Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Rockefeller Center

Rockefeller Center è un complesso di diciannove edifici commerciali, alcuni di loro in stile Art déco, con vari luoghi molto conosciuti dai turisti, cinefili e melomani. Questi edifici ospitano negozi, ristoranti, uffici, una pista di pattinaggio sul ghiaccio, il Rockefeller Plaza, teatri come il Radio City Music Hall, sculture come l’Atlante e l’osservatorio Top of the Rock.

Dovuto alla grandezza e all’estensione che copre, se stai passeggiando nel Midtown è impossibile non passare nei pressi del Rockefeller Center, anche forse inconsapevolmente. Il complesso copre un’area di 90.000 mq compresa nel rettangolo formato tra la W 48th St e la W 51st St e tra la 5th Ave e la 6th Ave.

Un po’ di storia

Il progetto fu finanziato dalla famiglia Rockefeller, della quale conserva il nome, e la sua costruzione, sopra alcuni terreni della Columbia University, si sviluppò tra il 1929 e il 1940. È stato il progetto architettonico privato di maggior durata e con maggior numero di lavoratori con più di 40.000 persone in un periodo particolarmente difficile per la città (dopo il crack finanziario del 1929).

Radio City Music Hall

Tra i siti più conosciuti e visitati del Rockefeller Center c’è il Radio City Music Hall, un teatro e sala da concerti, cinema e spettacoli dal vivo inaugurato nel 1932 e considerato uno dei luoghi top da visitare a New York.

Il suo evento per eccellenza è il The Radio City Christmas Spectacular che dal 1933 è presentato tutti gli anni durante il periodo di Natale con grande affluenza di pubblico. Durante il resto dell’anno vi si svolgono diversi concerti e spettacoli. Maggiori informazioni sul Radio City Music Hall.

Rockefeller Plaza

Il grattacielo ubicato al n. 30 di Rockefeller Plaza, in stile Art déco, occupa il centro di tutto il complesso ed è lo scenario della serie televisiva 30 Rock. Al suo interno ci sono gli uffici della catena televisiva NBC e negli anni ha cambiato il proprio nome varie volte (RCA Building, GE Building, fino all’attuale Comcast Building) dipendendo dall’ente proprietario del momento.

Ai piani superiori si trova uno dei più importanti osservatori della città, il Top of the Rock (del quale scriveremo più avanti), con viste a 360° dell’isola di Manhattan.

L’Atlante

Una delle sculture del Rockefeller Center è l’Atlante che si trova di fronte all’entrata principale della Cattedrale metropolitana di San Patrizio. Secondo la mitologia greca, Atlante fu condannato da Zeus a sopportare il peso della volta celeste sulle proprie spalle.

La statua, in stile Art déco, fu realizzada in bronzo nel 1936 e installata nel 1937. Misura 14 m di altezza e pesa 7.000 kg. L’asse nord-sud dell’orbita celeste punta verso la Stella Polare e in uno dei suoi anelli ci sono le dodici costellazione che percorre il Sole durante l’anno. Sopra le spalle di Atlante si può osservare anche una specie di trave curvata con i simboli di Mercurio, Venere, la Terra, Marte, Giove, Saturno e Nettuno.

La pista di pattinaggio

Sebbene a New York ci siano varie piste di pattinaggio aperte tutto l’anno, forse quella più accattivante è quella di Rockefeller Center (chiamata The Rink). È aperta da metà autunno a primavera. Pattinare sul ghiaccio, all’aria aperta e circondati da grattacieli deve essere memorabile. Sebbene, questo sì, sia la più cara: dipendendo dal mese, i prezzi oscillano tra 25$ e 32$, mentre il noleggio dei pattini costa 12$; però la cornice è senza dubbio unica.

Quando abbiamo visitato New York la pista era ancora chiusa e noi siamo rimasti con la voglia. Inoltre una delle notti c’era una festa privata e la pista era coperta e trasformata in una sala di festa con area da ballo, bar, ecc.

Se vuoi sapere di più sulla pista di pattinaggio di Rockefeller Center, visita The Rink.

L’albero di Natale

Non si può terminare questa sezione senza accennare al fatto che durante il nostro soggiorno stavano montando il famoso albero di Natale di Rockefeller Center, nella stessa piazza dove si trova la pista di pattinaggio. Potrebbe sembrare un aspetto di poco conto se non fosse che quest’albero è il simbolo delle festività natalizie di New York che iniziano ufficialmente il giorno della sua accensione, a fine novembre, e terminano dopo l’Epifania.

Cominciano a collocarlo e montarlo all’inizio di novembre e la sua inaugurazione viene trasmessa in tutto il mondo e avviene sempre il primo mercoledì dopo il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day). L’albero è sempre un abete norvegese di 20-30 m di altezza e la tradizione risale al 1933. Per conoscere più dettagli visita gli eventi di Rockefeller Center.

Cinema e serie televisive

Oltre a essere lo scenario della serie menzionata in precedenza, 30 Rock (o Rockefeller Plaza), dove appaiono la statua di Atlante e l’edificio in quasi ogni episodio, il Rockefeller Center compare anche in altre serie televisive e film come Ghostbusters – Acchiappafantasmi (1984), Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York (1992), A.I. – Intelligenza artificiale (2001), La maledizione dello scorpione di giada (2001), Spider-Man (2002), Elf (2003) e I guardiani del destino (2011). Inoltre, il Radio City Music Hall appare in film come Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York (1968) e Il Padrino (1972) tra gli altri.

C’è un’altra attrazione a Rockefeller Center: l’Osservatorio, conosciuto come Top of the Rock, del quale parleremo più avanti.

ROCKEFELLER CENTER

Indirizzo: tra W 48th St e W 51st St e tra la 5th Ave e la 6th Ave
Coordinate GPS: 40.758226, -73.977440
Maggiori informazioni: Rockefeller Center

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.