Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

One World Observatory

Nel corso del nostro primo tour panoramico in autobus abbiamo visitato il One World Trade Center, iconico e fiammante nuovo grattacielo di New York situato nel Financial District.

Con i suoi 541 m di altezza è il sesto edificio più alto del mondo e quest’enorme e brillante grattacielo spicca nello skyline di New York da tutti gli angoli di visuale, di giorno e di notte, come in passato era per le Torri Gemelle.

Man mano che ci si avvicina alla torre si nota come la presenza delle forze di sicurezza aumenti sempre più e pare come se il tempo andasse via via arrestandosi; anche il rumore della città diminuisce. Il ricordo degli attentati e la tragedia dell’11 settembre continua a essere tangibile in questa zona, dove si trova anche il 9/11 Museum in ricordo di quanto accaduto e in onore delle vittime e delle forze dello Stato che parteciparono alle operazioni di soccorso.

La zona di visita della torre comprende i piani 100, 101 e 102 e tutte le modalità d’ingresso comprendono la salita con gli ascensori Sky Pod (tra i più veloci del mondo), la visualizzazione del filmato See Forever che presenta la città e l’accesso ai bar e ristoranti dei tre piani.

Esistono varie tipologie d’entrata: la Standard con la quale si può scegliere la data e l’ora d’ingresso con intervalli di quindici minuti; la Priority che dà diritto a entrare in qualsiasi ora e utilizzare alcuni ascensori diversi senza fila; la Weekday che consente di entrare una volta in qualsiasi giorno lavorativo; la Weekend che dà diritto a entrare il sabato o la domenica; la Sunset che permette di entrare tra le 16:00 e le 19:15 del giorno riservato per vedere il tramonto.

Tutte danno accesso all’edificio una sola volta e la differenza, oltre al prezzo, sta nell’intervallo permesso per entrare. Se si ha l’orario ben calcolato la migliore è la Standard, se si va di fretta la Priority, mentre se non importa molto il giorno/ora esatti qualsiasi delle altre opzioni.

Si consiglia di prenotare con anticipo solo nei periodi di molto turismo. Se stai organizzando una visita all’osservatorio forse conviene che ti informi se sia prevista una grande affluenza, altrimenti è preferibile comprare l’entrata Standard alla biglietteria e risparmiare diversi dollari.

Noi siamo arrivati al One World senza biglietti d’entrata e abbiamo fatto solo cinque minuti di fila per acquistarli. Dopo aver attraversato alcuni corridoi con foto dei soccorsi durante gli attentati si arriva agli Sky Pods, degli ascensori con schermi sulle pareti che salgono diretti all’osservatorio (102º piano) in meno di 60 secondi e nel frattempo mostrano un mini documentario sullo sviluppo di New York negli ultimi 500 anni.

Quando si arriva sopra ci si trova di fronte alla spettacolare presentazione See Forever, della quale non dirò molto per non fare spoiler: merita molto.

A partire da lì già ci si può muovere liberamente per i tre piani che compongono l’osservatorio e dove, oltre alle viste a 360° della città e dei suoi dintorni, si trovano il City Pulse (una guida interattiva con informazioni sulla città), lo Sky Portal (una piattaforma di 4 m di diametro che mostra immagini in HD e in tempo reale delle strade che si trovano in basso), bar, ristoranti e un negozio di souvenir.

Le viste della città sono spettacolari. È l’osservatorio più alto di New York e la sua posizione nel Financial District consente di osservare dalla Statua della Libertà e Staten Island fino a Brooklyn, il New Jersey e i quartieri più a nord. Il resto dei grattacieli, visti da qui, paiono piccoli (sembra uno scherzo).

Volendo fare un appunto dirò che gli osservatori sono tutti interni. Nessuno è all’aria aperta e i cristalli che separano dall’esterno, a seconda del sole, causano dei riflessi che non consentono di godere pienamenteo delle varie viste. Non si riescono nemmeno a vedere le due vasche che sono state costruite laddove sorgevano le Torri Gemelle.

Di seguito alcune foto del grattacielo da differenti angolazioni (scattate in giorni differenti).

E adesso alcune foto della visita scattate dalla torre verso differenti angoli della città.

Quando siamo scesi dall’osservatorio abbiamo passeggiato per il World Trade Center, tra le impronte lasciate dalle due Torri Gemelle e le vasche costruite laddove c’erano le loro fondamenta e che costituiscono parte del Memorial in onore delle vittime.

È un luogo speciale dove di nuovo il silenzio si fa più palpabile. Sui muri che delimitano le piscine sono incisi i nomi di tutte le vittime. L’acqua cade all’interno formando una cascata infinita verso un pozzo senza fondo. Le dimostrazioni di affetto verso le persone scomparse sono commoventi.

Dopo aver sostato un poco qui ci siamo di nuovo incamminanti verso il resto del Financial District.

ONE WORLD OBSERVATORY

Ingresso:
– Standard: 32$ se acquistato in anticipo, 35$ alla biglietteria
– Priority: 56$
– Weekday Flex: 87$
– Weekend Flex: 92$
– Sunset Flex: 61$
Orari:
– regolare: dalle 09:00 alle 20:00 (ultima entrata alle 19:15)
– estate: dalle 09:00 alle 22:00 (ultima entrata alle 21:15)
Indirizzo: 285 Fulton St, NY 10006
Coordinate GPS: 40.713095, -74.013450
Maggiori informazioni: One World Observatory

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.