Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Guidare in Finlandia

Durante la settimana passata in un cottage finlandese abbiamo noleggiato un’automobile sia per arrivare da Helsinki, sia per muoverci attraverso la regione dei laghi e fare qualche escursione… I cottage sono abbastanza “isolati”. Il nostro si trovava a 1 km dal cammino principale che a sua volta stava ad altri 8 km dalla strada; vi assicuro che abbiamo percorso molti chilometri e abbiamo sperimentato bene com’è guidare in Finlandia.

La differenza di cultura e dei ritmi tra un paese e l’altro è palpabile anche dallo stile di guida generale in ognuno di essi, e anche in questo senso la Finlandia è molto più civilizzata dell’Italia.

Una prima spiegazione l’abbiamo incontrata nel ritmo di vita molto più tranquillo (soprattutto fuori Helsinki). Se c’è tempo per tutto, che senso ha correre? Che senso ha sorpassare se si guadagna sì e no un minuto? Che senso ha non rispettare un semaforo?

Parliamo però prima dell’aspetto “normativo”: essendo entrambi i paesi appartenenti all’Unione Europea, è sufficiente avere la patente di guida italiana, però ci sono alcune differenze nelle norme di circolazione: è obbligatorio tenere le luci accese tutto il giorno, anche all’interno dei centri abitati; in inverno è obbligatorio l’uso di pneumatici invernali mentre è vietato l’uso delle catene; vi è maggiore severità riguardo ai limiti di velocità e all’uso di alcol e droga.

Il prezzo della benzina è inferiore rispetto a quello in Italia (come in quasi tutti i paesi europei…), circa del 10%. Ci sono distributori automatici (senza personale) dove si può pagare con carta o contanti, però non accettano tutti i tipi di carta (informarsi bene con la propria banca prima di partire) e, se si paga in contanti, non c’è la restituzione del resto (bisogna inserire l’importo giusto).

Alcune curiosità:

  • le strade hanno molte curve: il rispetto che i finlandesi hanno per la natura e l’esistenza di molti laghi li spingono a far passare i cammini per dove meno impattano sul territorio
  • le autostrade sono gratuite (non esistono superstrade)
  • la rete stradale ha numerosi autovelox e i finlandesi sono molto rigidi sulla velocità massima di ogni via (e la rispettano); sulle strade principali questi autovelox si incontrano a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro
  • tutta la segnaletica stradale è scritta in finlandese e in svedese
  • a Helsinki praticamente “tutti i semafori” hanno una telecamera (e anche questi li rispettano).

Telecamere a parte:

  • non si vedono sorpassi pericolosi
  • non si vedono “razzi” per le strade
  • se a 300 metri vedete un’auto che si sta immettendo sulla strada dove vi trovate, si fermerà e vi farà passare sebbene abbia tempo a sufficienza per infilarsi ed evitare di aspettare
  • Non ci ha attraversato davanti nessun grande animale (renne), però raccomandano di prestare la massima attenzione soprattutto durante l’alba e il tramonto; quello che sì abbiamo incontrato erano dei veri e propri insediamenti di corvi sull’asfalto
  • Sulle strisce pedonali le auto si fermano per lasciar passare i pedoni, anche se questi ultimi si trovano ancora lontani dal bordo della strada

Un’altra cosa che sorprende è la quantità di aree di sosta presenti sulle strade, la maggior parte delle quali con “vista sul lago” e provvisti di WC, tavoli e panchine di legno, cassonetti per i rifiuti e alcuni anche di barbecue coperti. Le distanze sono ampie e i limiti di velocità sulle strade oscillano tra 60 e 80 km/h, il che rallenta gli spostamenti e rende necessarie frequenti soste per riposare; e la verità è che farlo in queste aree di sosta è assai piacevole:

Aree di sosta - Finlandia #01

Aree di sosta - Finlandia #02

Aree di sosta - Finlandia #03

In riassunto: i conducenti in Finlandia sono rispettosi con il resto delle persone, siano essi pedoni che altri guidatori, e lo sono anche con la natura.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.