Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Dieci curiosità su New York

Curiosità su New York. New York è allo stesso tempo una città che sorprende in cui tutto però ti è come familiare. Cinema, televisione, notizie, luoghi comuni, ecc. Siamo abituati a vederla ovunque e sappiamo molte cose di lei anche se non l’abbiamo mai visitata e mentre si passeggia per la città per la prima volta si ha, in molti casi, quasi una sensazione di déjà-vu.

Restringere la lista delle curiosità di New York a solo dieci “cose” è un po’ azzardato, però non ho trovato maniera migliore di intitolare questo capitolo. Allora, cosa leggerai in esso? Alcuni aspetti che, conosciuti o sconosciuti, hanno richiamato la nostra attenzione.

#01 La città che non dorme mai?

Uno dei luoghi comuni su New York dice che la città non dorme mai. Bene, la prima foto dimostra il contrario. È stata scattata una domenica mattina, intorno alle nove, all’incrocio tra la 6th Ave e la 50th St: un’auto e pochi pedoni; la città sembra vuota.

#02 Architettura

Oltre ai grandi grattacieli e agli edifici neogotici, New York offre anche alcuni contrasti architettonici degni di menzione dove sono mescolate architettura classica e moderna con dubbi risultati.

Le seguenti foto sono solo alcuni esempi: un edificio basso di cemento sul quale è stato addossato un enorme grattacielo di cristallo (Midtown) e una farmacia dentro un edificio di due piani con un’orribile cupola verde sul tetto (Harlem).

#03 Arte

Non solo nei musei, ma anche durante qualsiasi passeggiata a Midtown incontrerai sculture e mostre d’arte in quasi tutti gli angoli. Un esempio è la composizione “Love”, un simbolo della Pop-Art, all’angolo tra la 6th Ave e la 55th St, o il globo terracqueo cromato di 9 m di diametro di Columbus Circle.

#04 Fast food

Sì, i venditori ambulanti sono una costante in tutte le strade con un minimo di affluenza. Propongono alimenti e bevande per la colazione, pranzo o cena, ossia dolce e salato. Hot-dog, falafel, pasticceria, caffè, rinfreschi, ecc. Rispetto ai prezzi, sono relativamente buoni, sebbene quanto più turistica sia la zona dove si trovano, tanto più cari sono. Sono perfetti per fare spuntini.

#05 Segnaletica e sicurezza

Poche città devono avere una segnaletica così completa. Gli indicatori dei nomi delle strade si trovano praticamente in ogni angolo e in molti incroci indicano anche il senso di marcia per il traffico su ruote. Ci sono inoltre molte videocamere di sorveglianza della polizia.

A dispetto di quanto abbiamo camminato e utilizzato la metro, in nessun momento abbiamo avuto sensazione di insicurezza, né di giorno, né di notte, in nessuna delle zone che abbiamo percorso. Le videocamere probabilmente sono un elemento di dissuasione e di controllo, però nemmeno ci siamo sentiti troppo controllati o aggrediti nella nostra privacy: se non si ha niente da nascondere che importa se ci sono le videocamere?

#06 Depositi di acqua

Molti edifici tra i più antichi conservano depositi di acqua sui loro tetti. Sono più di 15.000 e il motivo è semplice: una legge degli inizi del XIX secolo obbligava tutti gli edifici di più di sei piani a installarli per aumentare la pressione dell’acqua negli appartamenti e proteggerli dagli incendi.

Molti sono ancora in funzione per il primo motivo e in alcuni quartieri continuano a essere obbligatori.

#07 Posta e giornali

Un’altra immagine tipica degli Stati Uniti, non solo di New York, sono le cassette della posta della US Post e anche quelle della stampa, dove si mette una moneta e si prende il giornale. Ci sono anche giornali gratuiti in differenti lingue, focalizzati sulle varie etnie che popolano la città.

#08 Elicotteri

Ci aspettavamo di vedere elicotteri sorvolare la città, però non così tanti. È il mezzo di trasporto delle famiglie e imprese più ricche e molti grattacieli e ospedali possiedono un eliporto sui propri tetti.

Quanto più vicini ci si trova dai fiumi Hudson e East, tanto più probabile è vedere qualche elicottero dato che è la zona dove sono più numerosi, soprattutto quelli delle società che offrono trasporto in elicottero ai turisti. Anche di notte si continuano a vedere ininterrottamente le loro luci di posizione.

#09 Ritorno al futuro

In una città così legata al cinema è normale che le mostre dedicate al grande schermo siano frequenti e il 21 ottrobre 2015 è stata una grande festa perché era la data in cui Marty McFly, il protagonista di Ritorno al futuro II (1989), arriva nel futuro.

La città di New York offriva nei giorni intorno a questa data anche una passeggiata su una Delorian (il modello di automobile utilizzato nel film come macchina del tempo). Noi abbiamo incontrato in una vetrina un modello nella scala che si può vedere nella foto.

#10 Negozi

Per finire, i negozi. Non importa ciò che cerchi o ciò che non cerchi. Se non si trova in nessun negozio di New York probabilmente non esiste. Ci sono negozi per tutti i gusti e tasche: negozi giganti e minuscoli, negozi monotematici o generici; la capitale del consumismo li possiede tutti.

Solo tre esempi al di fuori del mondo della moda: il negozio di tre piani di M&M’s a Times Square, in quei giorni molto focalizzato sull’uscita del nuovo episodio della saga di Star Wars, un negozio di “horror e travestimenti” a SoHo e Forbidden Planet a Broadway, uno dei più famosi al mondo nel suo genere, dedicato al collezionismo di cinema, fumetti e serie televisive.

Ripeto, a New York ci sono centinaia, o migliaia, di curiosità che spiccano; le sopradescritte sono solo alcune.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento